09ottobre

Un amore di ragazzo. Bridget Jones è tornata

Bridget Jones è tornata… ma è rimasta vedova di Mark Darcy. In Mad About A Boy, terzo capitolo della serie dedicata alle divertenti avventure di Bridget Jones personaggio nato dalla fantasia di Helen Fielding che al cinema ha il volto di Renée Zellweger, la nostra eroina perderà il suo amato marito.

È questa la novità che il 29 settembre scorso il Sunday Times ha anticipato dalle pagine del suo giornale.

3482 calorie (per lo più avanzi), messaggi dal toy boy: 0”. È l’incipit del romanzo in uscita il 15 ottobre nelle librerie inglesi (a novembre negli USA, in Italia Un amore di ragazzo, Rizzoli, 19 euro, traduzione di A. Di Meo sarà pubblicato domani 10 ottobre) che certamente ricalcherà il successo dei due precedenti volumi della saga della simpatica pasticciona inglese, Il diario di Bridget Jones Sonzogno 1998 e Che pasticcio, Bridget Jones! Sonzogno 1999, con un totale di vendita di 15 milioni di copie.Decisione numero uno: ovviamente perdere dieci chili. Numero due: mettere sempre a lavare le mutande della sera prima. Ugualmente importante, trovare un ragazzo dolce e carino con cui uscire evitando di provare attrazione romantico-morbosa per nessuno dei seguenti soggetti: alcolizzati, maniaci del lavoro, fobici dei rapporti seri, guardoni, megalomani, impotenti sentimentali o pervertiti. E soprattutto, non fantasticare su una particolare persona che incarna tutti questi aspetti…”.

Dove eravamo rimasti? A distanza di 14 anni Bridget è rimasta sempre la stessa, in lotta perenne con le calorie e i chili di troppo. Le sue morbide rotondità però non le hanno impedito di farsi impalmare dal suo grande amore, impersonato al cinema dal fascinoso Colin Firth. Ma ora Bridget è vedova da cinque anni, ha due figli, gli anni sono volati e lei ne ha compiuti 51, incredibile ma vero. Lo spirito di sopravvivenza e la verve innata di Mrs Darcy sono rimasti sempre uguali, poiché la sua nuova mania oltre a quella vecchia del fumo e di qualche bottiglia di troppo sono i followers su twitter. Dimenticato il vecchio e caro diario nel quale annotare tutti i suoi pensieri, ora i nuovi amici della ex ragazza sono i social network. E proprio su twitter Bridget si ritrova a cinguettare, lei splendida e volitiva cinquantenne, con Roxster un ragazzo di trent’anni. Come andrà a finire la liaison visto che la ex single comincia a notare qualche antipatica ruga sul suo viso sbarazzino?

I fan della saga si sono arrabbiati e su Twitter sono piovuti a raffica commenti quando hanno saputo che il “tutto d’un pezzo” Darcy era passato a miglior vita. Occorre considerare il fatto che la vita della Fielding è simile a quella della sua creatura di carta: Helen ha 55 anni, due figli ed è divorziata. C’è forse il rischio che Mad About A Boy non riesca a raggiungere le cifre record di vendita dei suoi fratelli maggiori? Jonathan Cape editore di Helen Fielding con il suo aplomb britannico dichiara che “il libro dà voce alle ossessioni più mature dei social media e riguarda le donne che sono cresciute con Bridget”. Tiriamo un sospiro di sollievo…

Articolo a firma di Alessandra Stoppini

Comments (0)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>